Prendendo spunto dal concept pensato per l’edizione 2016 di Fotografia Europea, quindici autori fotografi appartenenti alla Associazione Refoto hanno deciso di mettersi in gioco in prima persona, non solo come soggetti delle loro opere, ma anche attraverso la rappresentazione di una loro importante relazione con luoghi o persone.
Mentre via Emilia scorre, via Roma invece vive. La strada è come una calamita, quasi attraversasse un unico paese in cui tutti si conoscono, si salutano e si parlano. All’incrocio tra via Emilia e via Roma è nata Reggio Emilia: lasciate la via maestra per intrufolarvi in questo piccolo mondo, dove artisti e residenti hanno posto una sedia fucsia davanti alla porta di casa per invitarvi a entrare (dal 6 maggio al 15 maggio 2016).
Giustizia sociale, diritti, solidarietà, cultura. Siamo convinti che per superare la crisi, queste parole debbano avere molto più peso.... L’Arci a Reggio Emilia conta oltre cento tra Circoli, Centro Sociali e associazioni. E la tua scelta sul 5X1000 darà più forza ad un impegno quotidiano per la promozione della socialità e della cultura.
La Galleria comunale d’Arte contemporanea L’Ottagono di Bibbiano (RE) ospita, dal 7 al 29 maggio "Albedo", la mostra personale della pittrice Roberta Serenari, a cura di Silvio Panini. Promossa dal Comune di Bibbiano, l’esposizione sarà inaugurata sabato 7 maggio, alle ore 18, con la presentazione di Maria Rita Montagnani, e del curatore Silvio Panini.
Sabato 14 maggio (ore 21) al Cinema Teatro Metropolis, Grade Onlus assieme a Comune di Bibbiano e Arci, organizza “La musica che gira intorno” un concerto per ricordare Elis Bassi. Gli amici dell’artista reggiano si troveranno sul palco del teatro bibbianese per una performance collettiva il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione GRADE Onlus per finanziare le attività del reparto di Ematologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova e la costruzione del nuovo Centro Oncoematologico.
L’Associazione Canossa Stone organizza il Corso intensivo di Modellaggio in Creta. Un percorso rivolto a tutti, principianti e non, che si articolerà in due incontri (sabato 7 e 14 maggio 2016) presso la sede della scuola a Rossena tenuti dallo scultore Michele Sassi. Il corso è finalizzato alla realizzazione di vere e proprie sculture.