Bruno Rovesti, “Tra tormenti… luci e nebbie” all’Ottagono

Il 2018 sarà l’anno di ricorrenza del Ventennale de L'Ottagono, la Galleria d'Arte contemporanea del Comune di Bibbiano che, per l’occasione, pubblicherà un catalogo collettivo dei dodici artisti che saranno presentati. Ad aprire il ricco programma espositivo sarà, dal 6 al 28 gennaio, la retrospettiva del celebre pittore naif Bruno Rovesti dal titolo "Tra tormenti… luci e nebbie”, a cura di Silvio Panini.

Promossa dal Comune di Bibbiano, l’esposizione inaugura sabato 6 gennaio, alle ore 17, con la presentazione del curatore Silvio Panini e con l’intervento di Giuseppe Amadei.

Bruno Rovesti nasce nel 1907 a Gualtieri (RE). Fin dalla infanzia la sua vita è difficile, riesce a conseguire la licenza elementare solo dopo un periodo travagliato. In seguito lavora prima come agricoltore, poi come bracciante agricolo, tra mi­serie, fatiche e sacrifici. Viene richiamato alle armi e, come soldato, partecipa agli eventi bellici. Nel 1943, dopo gli storici avvenimenti di settembre, era in convalescenza per problemi di salute, quando riceve il congedo. Nel 1947, vie­ne ricoverato presso l’Ospedale di Castelnovo Monti, la sua permanenza durerà fino a 1949. Un giorno d’inverno, mentre osserva il suo vicino di letto dipingere, decide di cimentarsi con la pittura. Una volta dimesso ritorna a Gualtieri, dove, tra un lavoro e l’altro, decide di continuare a dipingere. Appende le sue creazioni alle pareti della casa, quando un giorno vengono notate da Maria, madre del pittore-scultore Renato Marino Mazzacurati, che al ritorno ne parla al figlio. Dopo l’incontro con Mazzacurati incomincia la parte più fortunata della storia di Bruno Rovesti, pittore e incisore naif. Prima una mostra personale a Roma che ottiene parecchi consensi di critica e vendite e, negli anni seguenti, la sua attività espositiva raggiunge traguardi im­portanti, che porteranno la sua arte, oltre che in tutta Italia, anche a Parigi, Lugano, Bratisla­va, Atene, Morges, Monaco di Baviera, Zagabria, Strasburgo.
Bruno Rovesti muore a Gualtieri il 20 agosto del 1987.

La mostra sarà visitabile ogni Sabato e Domenica fino al 28 gennaio 2018, dalle ore 10 alle ore 12.00 e dalle ore 16 alle ore 18.30.

Per informazioni:
Comune di Bibbiano - Ufficio Cultura Tel. 0522 253231
Galleria L’Ottagono - Piazza Damiano Chiesa, 2 (angolo su Via Gramsci) 42021 Bibbiano (RE)
galleriaottagono@gmail.com

Orario di apertura:
Ogni sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle ore 16 alle 19.
Su appuntamento prenotando al 3485306266.